News 145/15 Quota iscrizione - In Evidenza -

 

Newsletter n° 145/15 del 15.12.2015

Comunicazione Istituzionale

Rif. Newsletter n.143/15 del 04.12.2015

QUOTA ISCRIZIONE ANNO 2016
 
Pregiatissimi Colleghi,
la presente per comunicarVi che il Consiglio del Collegio ha deliberato nella seduta del 05/11/2015 la quota d'iscrizione per l'anno 2016, che resta invariata a  290,00 €.
 
La quota non ha subito aumenti nemmeno quest’anno, restando inalterata da molti anni, frutto di una gestione attenta alla spesa e da una ricerca attenta nei fornitori di beni e servizi.
 
Ricordiamo inoltre che una parte della quota di ogni iscritto, pari a €.55,00, viene versata dal Collegio al Consiglio Nazionale e non fa parte attiva del bilancio.
Di seguito si indicano le modalità di pagamento che potrà avvenire tramite:
  • Bonifico bancario (estremi sotto riportati)
  • Bonifico postale
  • Pagamento bancomat e/o contanti presso la segreteria del Collegio 
La quota è deducibile ai fini dei redditi professionali e può essere versata dal giorno di ricevimento della presente comunicazione fino alla scadenza indicata.
Si precisa che la quota se versata nell’anno in corso sarà deducibile nei redditi del 2015, diversamente a gennaio 2016 passerà invece di competenza nell’anno successivo.
 
COORDINATE BANCARIE: IBAN IT20C0103011700000002528086
 
A favore del Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Verona
(Monte dei Paschi di Siena Ag. Via Anfiteatro,4)

 (IMPORTO: €. 290,00    VALUTA ammessa fino al 15 gennaio 2016 (per non incorrere nella mora)
 
CAUSALE (da riportare obbligatoria): QUOTA ISCR. 2016 - N. ISCRIZIONE ALBO –COGNOME
 
ATTENZIONE CONTROLLARE E RIPORTARE L’ESATTO NUMERO D’ISCRIZIONE ALL’ALBO 
SUL SITO www.peritiverona.it – COMPILARE CORRETTAMENTE PER EVITARE DISGUIDI -

 
Esempio indicativo: QUOTA ISCR. 2016 –N.0000- Cognome iscritto
 
Scadenza pagamento: 15 Gennaio 2016
 
AVVERTENZE IMPORTANTI 
I pagamenti pervenuti oltre la scadenza (valuta oltre il 15/01/2016) saranno soggetti al versamento di un ulteriore importo di € 30,00 per spese di segreteria per sollecito e riscossione oltre i termini. L’importo di mora sarà successivamente comunicato all’interessato se non avrà già provveduto.
La mancata corresponsione della mora avvia ugualmente il procedimento disciplinare della sospensione per morosità.
Agli iscritti che successivamente alla data di scadenza risulteranno inadempienti il Consiglio del Collegio provvederà ad inviare formale sollecito, aggravato dell'importo di cui sopra. Trascorsi 30 gg. dalla data di protocollo del sollecito senza esito, si provvederà alla trasmissione del nominativo al Consiglio di Disciplina territoriale per gli opportuni provvedimenti.
 
Giungano a Tutti i più cordiali saluti.
 
Il Presidente
Bruno Marchetti